Gli Alpini a Milano scelgono Airbnb

L'Adunata del Centenario

Il 2019 è un anno speciale per il corpo degli Alpini che festeggiano il centenario della fondazione della loro associazione con una adunata nazionale dai caratteri decisamente eccezionali. L'Associazione Nazionale Alpini ANA, infatti, venne fondata l'8 luglio 1919 quando, dopo gli orrori vissuti in prima persona dai militari nella Grande Guerra e le prove di professionalità ed eroismo che essi fornirono combattendo, si decise di riunire tutti coloro che avevano militato o ancora militavano nel corpo degli Alpini.

Lo scopo dell'associazione è quello di rafforzare i vincoli di fratellanza e assistenza tra i membri di questo amatissimo corpo dell'Esercito e di tramandarne tradizioni e caratteristiche, nel ricordo nelle gesta in combattimento e nella promozione della salvaguardia dell'ambiente della montagna.

Ogni anno, come è noto, l'Associazione Nazionale Alpini organizza un'adunata nazionale in una città italiana, come occasione di incontro, di festa e di promozione delle proprie finalità associative. Nel 2019 la città prescelta è stata Milano, che vide nascere l'associazione esattamente un secolo fa. Il periodo dell'adunata nazionale è sempre lo stesso e quest'anno la manifestazione si terrà nel weekend dal 10 al 12 maggio.

Come per tutti i grandi eventi che coinvolgono le nostre città, e in particolare Milano, Hintown vuole sottolineare come l'adunata nazionale del Centenario sia un'occasione preziosa per chi vuole affittare un appartamento in locazione breve. Inoltre, come ricordato dal sito Milanotoday.it, ci sono novità significative per quanto riguarda il rapporto tra l'Associazione Nazionale Alpini e Airbnb, il più grande portale online per gli affitti brevi nel mondo.

Le ricadute sull'ospitalità

Nel weekend 10-12 maggio 2019, quello prescelto per l'Adunata del Centenario degli Alpini è previsto l'arrivo a Milano di circa 500.000 persone da tutta Italia e non solo. Probabilmente è sufficiente questo strabiliante dato per rendere la misura di quanto un grande evento di questo tipo possa influire sulle strutture ricettive della città, oltre che su tutto il settore dell'accoglienza in generale, dai trasporti alla ristorazione.

Non sorprende, dunque, che da tempo gli alberghi siano al completo e così anche gli alloggi offerti in locazione breve sui principali siti di short rent, come Booking.com e il già citato Airbnb.

Sebbene gli Alpini, per tradizione, cerchino di essere il più possibile autosufficienti durante le proprie adunate nazionali, anche per quanto riguarda gli alloggiamenti, costruendo spesso improvvisate tendopoli, i numeri previsti sono così esorbitanti da fare il tutto esaurito in molte strutture di ospitalità di ogni tipo.

Bisogna inoltre sottolineare che i ricavi che si possono ottenere, nelle locazioni brevi, per il fine settimana 10-12 maggio sono decisamente più consistenti, per le naturali dinamiche delle leggi di mercato, rispetto ad altri periodi dell'anno. In particolare, un accordo siglato tra Airbnb e l'Associazione Nazionale Alpini sta dando ulteriore rilievo all'ospitalità in alloggi in affitto breve per questa particolare occasione, stabilendo una sintonia singolare fra tradizione e modernità.

Airbnb: alloggio e esperienza

L'intesa raggiunta tra Associazione Nazionale Alpini e Airbnb presenta, in effetti, più di un aspetto interessante, che merita un'analisi approfondita da parte di chi, come noi di Hintown, si occupa di co-hosting a livello professionale per alloggi offerti in locazione breve.

Innanzi tutto, l'Associazione Nazionale Alpini riconosce una comunanza di ideali con Airbnb, basata sui principi della condivisione, dell'accoglienza e dell'ospitalità, stabilendo un legame tra una tradizione secolare e una delle più recenti novità del mondo digitale. In un certo senso, invitare gli Alpini ad alloggiare presso gli appartamenti messi a disposizione sul portale di Airbnb significa rinnovare un modo di vivere gli spostamenti con semplicità, praticità e calore umano.

Inoltre, Airbnb ha promosso una serie di esperienze, a cui ci si può iscrivere sul sito anche senza aver prenotato un appartamento, per finanziare l'Associazione Nazionale Alpini. Il 3, 10 e 17 aprile, infatti, è stato possibile fare una passeggiata per Milano guidata dalle penne nere, alla scoperta dei luoghi legati al corpo degli Alpini, con una cena finale compresa nel prezzo, tenuta nella sede dell'ANA.

Questo tipo di esperienze è uno dei grandi trend su cui sta puntando Airbnb in questi ultimi tempi, con l'intenzione di offrire ai propri clienti un'immersione più completa e coinvolgente nella vita e nella cultura dei luoghi in cui affitta una casa o un appartamento in locazione breve.

Investire sui grandi eventi a Milano

Milano è certamente una delle città italiane che attrae costantemente, durante tutto l'arco dell'anno, un numero considerevole di visitatori da tutto il mondo. Molti di essi, naturalmente, vengono per ammirare le bellezze culturali e le eccellenze artistiche storiche, dal Duomo al Cenacolo di Leonardo, passando per la Pinacoteca di Brera e il Castello Sforzesco, ma non mancano anche coloro che devono pernottare in città per motivi di lavoro o di studio.

Inoltre, le nuove sfide architettoniche, legate alla riconversione di vasti spazi abbandonati dall'industria e dalle sue infrastrutture logistiche e commerciali, che hanno trasformato il volto della città negli ultimi anni, attraggono anche molti amanti dell'architettura moderna e del design.

Tuttavia, è soprattutto in occasione di grandi eventi internazionali, come le Fashion Week o il Salone del Mobile, che Milano si riempie di visitatori provenienti da tutto il mondo che prediligono in gran parte un pernottamento in un appartamento o una stanza in locazione breve.

Per chi ha a disposizione un appartamento vuoto è, sicuramente, un'occasione unica per fare un investimento sicuramente molto conveniente, se ben gestito, e ottenere un'integrazione anche consistente al proprio reddito abituale. La preparazione di un appartamento da offrire su Airbnb o Booking.com deve essere comunque attenta e seguire criteri di marketing molto precisi, così come anche la scelta del prezzo da proporre e delle immagini con cui costruire l'annuncio. In una città dalle grandi opportunità bisogna anche tenere in conto una concorrenza agguerrita e prepararsi a gestire al meglio i propri ospiti.

Per tutte queste incombenze spesso gravose, dalla scrittura dell'annuncio alle pulizie, dall'accoglienza al disbrigo delle pratiche burocratiche, potete affidarvi senza dubbio ad Hintown, che da anni si occupa di co-hosting per affitti brevi in modo professionale.

Chiudi

Attiva la tua casa in 3 settimane

Affidati a noi per trasformare il tuo appartamento in una fonte di reddito: possiamo aiutarti a gestirlo meglio o farlo al posto tuo.

Dal tuo primo possibile incasso ti separano solo 20 giorni, ma penseremo a tutto noi dall'inizio alla fine.

Compila i campi del form e lasciaci la mail o il telefono per essere contattato nelle prossime ore: uno dei nostri capi area ti spiegherà tutti i dettagli del nostro servizio.

Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy