Ho un appartamento da affittare, cosa posso fare?

Comprare un appartamento da affittare

Chi desidera investire in modo sicuro il proprio denaro pensa spesso all'acquisto di un appartamento da affittare per avere una fonte di reddito generata da un capitale vincolato ad un bene il cui valore, di solito, ha una stabilità molto maggiore di quella di altre forme di investimento. Nella valutazione di quale sia il miglior appartamento da acquistare e utilizzare come investimento, d'altra parte, rientrano molti fattori che non sempre sono semplici da determinare.
Di sicuro, però, un buon punto di partenza è immaginare che tipo di affitto si vuole proporre per quel dato immobile. Ad esempio, affittare da privato un appartamento ad una famiglia, con un contratto pluriennale, richiede, generalmente, di fornire un immobile non arredato, ma di dimensioni adeguate, mentre se puntiamo all'affitto per degli studenti dovremmo pensare a un appartamento ammobiliato e vicino alle facoltà universitarie.
Dobbiamo dunque aver chiaro, per realizzare un investimento vincente, il tipo di contratto d'affitto da proporre e, di conseguenza, la categoria di persone a cui vogliamo rivolgerci. Una volta chiarito questo aspetto, sarà più semplice scegliere l'immobile giusto e decidere, inoltre, come sistemare il nostro appartamento da affittare per venire incontro alle esigenze dei potenziali affittuari.

Il contratto di affitto breve

Tra la diverse tipologie di contratto d'affitto può rivestire un particolare interesse, nell'ottica di un investimento immobiliare, quella denominata “locazione breve” o affitto di breve termine che è stata recentemente regolata dall'art.4 del DL 50/2017. Perché un contratto di affitto si definisca “breve” è sufficiente che la sua durata non superi i 30 giorni senza altre condizioni specifiche sulle finalità della presenza degli affittuari (come nel caso dei contratti specifici per studenti o per locazione turistica).
Effettivamente, non occorre registrare un vero e proprio contratto di affitto breve, ma è necessario comunicare alle autorità preposte le generalità dell'affittuario e pagare, se richiesto, la tassa di soggiorno comunale. D'altra parte, i proventi da questo tipo di attività non sono assimilabili né ad un reddito da locazione, né ad un introito da attività alberghiera, ma godono di una tassazione separata con cedolare secca al 21%.
Il proprietario dell'appartamento da affittare può fornire, inoltre, il servizio di pulizia e il rifornimento di biancheria per la casa e di prodotti per l'igiene come se si trattasse, nei fatti, di una struttura alberghiera, ma senza sostenerne l'impegno burocratico e i costi fiscali.
Questo tipo di locazione viene anche favorita, da alcuni anni, da una serie di portali online, come il famoso Airbnb, che presentano gli appartamenti da affittare con fotografie e descrizioni, mettono in comunicazione il proprietario con l'affittuario in modo semplice e sicuro e gestiscono i pagamenti senza che ci sia passaggio diretto di denaro tra gli interessati.

Come arredare un appartamento da affittare

Dopo aver chiarito che tipo di contratto vogliamo stipulare e a quale tipo di affittuari vogliamo rivolgerci, dobbiamo pensare a come abbellire l'appartamento da affittare che abbiamo a disposizione. Innanzi tutto, come è naturale, ci occuperemo dell'arredamento pensando a come deve essere un appartamento da affittare per essere attraente agli occhi di chi lo vede dal vivo o, più spesso, tramite una serie di fotografie su un portale online come Airbnb.
Non illudiamoci: arredare l'appartamento con i vecchi mobili anni '60 della casa della nonna non è una buona idea. Chiunque voglia affittare il nostro appartamento, sia egli un manager in viaggio di lavoro, una famiglia o un gruppo di giovani in vacanza nella nostra città, preferisce di gran lunga avere un arredamento comodo, moderno e funzionale e sceglierà un appartamento arredato in quel modo. D'altra parte, per avere un arredamento adeguato bisogna, inevitabilmente, spendere del denaro, anche se non tantissimo, e si tratta quindi di una spesa da mettere assolutamente in conto.
Oltre alla mobilia in senso stretto e ai diversi complementi d'arredo, le caratteristiche che più attraggono eventuali ospiti sono le dotazioni tecniche: aria condizionata, riscaldamento autonomo, collegamento wi-fi, smart tv, stoviglie, elettrodomestici e pentolame per la cucina... Anche in questo settore, è chiaro, bisognerà investire un po' di denaro per dotare l'appartamento dei comfort necessari e avere cura di manutenerli sempre al meglio.

Come promuovere un appartamento in affitto breve

La promozione di un appartamento da affittare può avvenire, con molta facilità e successo, tramite i portali online dedicati, come Airbnb, in cui ogni proposta di alloggio è descritta da un breve testo, una serie di fotografie, una scheda tecnica sulle dotazioni presenti e le recensioni degli ospiti che hanno già soggiornato nell'appartamento.
Avere una buona promozione, come è intuibile, è un elemento chiave per rendere redditizio il nostro investimento in un appartamento per affitto breve e, per far questo, è necessario, innanzi tutto, uno shooting fotografico professionale per rendere al meglio la qualità degli spazi e dell'arredamento. Sarà molto importante, inoltre, che il prezzo proposto sia adeguato alle esigenze di mercato e tarato sulla concorrenza diretta e che le recensioni, legate alla bontà dell'esperienza di soggiorno dei precedenti ospiti, siano quanto più possibile positive.

Affidarsi ad un Professional co-hosting come Hintown

Spesso chi possiede un appartamento da affittare non ha il tempo per occuparsi in modo puntuale della gestione degli ospiti che, frequentemente, hanno soggiorni brevi (in media da due a sette notti) e il cui avvicendamento richiede un certo impegno (pulizie, sostituzione della biancheria, accoglienza, assistenza). Per venire incontro a questa esigenza è possibile realizzare il cosiddetto “co-hosting”, ovvero l'affidamento a un professionista di tutte le incombenze pratiche che il proprietario non vuole o non può svolgere.
Hintown, con la sua squadra di professionisti, si offre proprio per aiutarvi a rendere fruttuoso il vostro investimento immobiliare a partire da uno shooting fotografico e da una descrizione dell'appartamento da affittare costruiti da esperti della comunicazione, per passare poi a servizi di pulizia e di manutenzione convenienti e completi e ad un servizio di accoglienza e assistenza degli ospiti che vi procurerà, senza dubbio, recensioni entusiastiche sui portali online più diffusi.
In questo modo, senza troppa fatica, farete diventare redditizio il vostro investimento in un appartamento da affittare, potendo contare sulla professionalità e sull'esperienza di Hintown per valorizzarlo e gestirlo al meglio.
Chiudi

Attiva la tua casa in 3 settimane

Affidati a noi per trasformare il tuo appartamento in una fonte di reddito: possiamo aiutarti a gestirlo meglio o farlo al posto tuo.

Dal tuo primo possibile incasso ti separano solo 20 giorni, ma penseremo a tutto noi dall'inizio alla fine.

Compila i campi del form e lasciaci la mail o il telefono per essere contattato nelle prossime ore: uno dei nostri capi area ti spiegherà tutti i dettagli del nostro servizio.

Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy