L’immobile giusto per un investimento immobiliare

Le caratteristiche dell’affitto breve in città: progettare un investimento immobiliare

Con l'espressione “investimenti immobiliari” si indicano operazioni che, per quanto abbiano tutte un bene immobile al centro della loro strategia, possono essere anche molto diverse tra loro. Tanto per dare un’idea della varietà di scelte a disposizione degli investitori, si va dall’acquisto di un magazzino per affittarlo a qualche azienda, all’acquisto di camere d’albergo, per arrivare fino alla compravendita di box o parcheggi. Di qualunque natura esso sia, un investimento presuppone che un bene possa restituire un valore superiore al suo costo: a diversificare gli investimenti, quindi, non è tanto la natura del bene immobile acquisito, quanto piuttosto l’attività svolta successivamente per metterlo a reddito.

Fino a oggi l’investimento immobiliare più diffuso è stato quello classico: acquisto di una casa - ristrutturazione - vendita o affitto. È un modello che per la sua semplicità ha avuto il merito di essere alla portata anche dei meno esperti in materia, e quindi è stato anche quello più diffuso. Nell’ultimo decennio, tuttavia, questo modello è andato in crisi: è diventato più rischioso e nel caso di abitazioni di fascia media, ossia la maggior parte, le spese di mantenimento hanno ridotto progressivamente molti dei margini che prima garantiva.

Nello stesso periodo cambiava anche il mondo dei viaggi e dell’ospitalità: in particolare, con le compagnie aeree low cost che rendevano semplici e veloci gli spostamenti, si è sviluppato un turismo cittadino anche in città tradizionalmente poco frequentate dai viaggiatori.

In questo contesto è nata una nuova forma di investimento immobiliare: l’investimento in una casa vacanza, ovvero nel mercato del Vacation Rental.

Più scelta, meno spesa: come investire nello short rent

Investire nel Vacation Rental significa offrire l’immobile su un mercato diverso rispetto a quello dei residenti: il pubblico a cui ci si rivolge è quello dei visitatori che provengono da fuori città, un pubblico che ha esigenze di tutt’altro genere rispetto a chi cerca una casa per viverci.

Questa differenza di pubblico è decisiva innanzitutto per l’entità dell’investimento:nel Vacation Rental non occorrono per forza grandi capitali per produrre reddito.
In primo luogo perché non è un investimento vincolato all’acquisto della casa: se nel contratto d’affitto si prevede la clausola che permette la sublocazione, l’affitto diretto è una modalità più che percorribile. Questa scelta è particolarmente indicata nel caso in cui si disponga di liquidità immediata: la possibilità infatti di versare in anticipo una o due annualità garantisce permette infatti di negoziare condizioni migliori con il proprietario di casa ampliando i possibili margini della rendita futura.

Investire in un acquisto: le opportunità dell'affitto breve

La proprietà dell’immobile è naturalmente da preferire qualora si abbia a disposizione un budget adeguato, ma c’è una buona notizia anche in questo caso, perché l’acquisto di una casa è un affare che negli ultimi anni è diventato sempre più accessibile.

Per il mercato turistico, inoltre, esistono dei criteri per la valutazione di un alloggio che differiscono da quelli del mercato immobiliare classico: appartamenti tradizionalmente difficili da vendere o affittare a un pubblico residenziale possono essere invece molto attraenti per viaggiatori e turisti.

È il caso innanzitutto degli appartamenti in prossimità delle stazioni, che sono spesso anche il luogo di raccolta dei servizi logistici da e verso gli aeroporti.
Mentre i residenti preferiscono zone più raccolte e meno di transito, il turismo cittadino è un turismo di passaggio; talvolta la città è una semplice tappa di un viaggio più lungo, quindi una sistemazione comoda per gli spostamenti è un notevole vantaggio da sfruttare in sede di tariffazione.

Anche gli appartamenti a piano terra o nei seminterrati sono un’opportunità da cogliere per chi cerca investimenti alternativi: per quanto abbiano meno attrattiva rispetto a sistemazioni più spettacolari, rappresentano un’ottima scelta per chi cerca semplicemente una sistemazione pratica da cui poter visitare la città.

Infine, appartamenti decentrati accanto a business centre, università o altre zone di interesse professionale, come ospedali e ambasciate, sono una buona opportunità per lavorare con i cosiddetti business traveller, viaggiatori che soggiornano in città per ragioni di lavoro, che mettono la prossimità al luogo di lavoro al primo posto nella scelta di un alloggio.

Chiudi

Attiva la tua casa in 3 settimane

Affidati a noi per trasformare il tuo appartamento in una fonte di reddito: possiamo aiutarti a gestirlo meglio o farlo al posto tuo.

Dal tuo primo possibile incasso ti separano solo 20 giorni, ma penseremo a tutto noi dall'inizio alla fine.

Compila i campi del form e lasciaci la mail o il telefono per essere contattato nelle prossime ore: uno dei nostri capi area ti spiegherà tutti i dettagli del nostro servizio.

Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy